menu AGGIUNGIAMO VALORE ALLE TUE SPEDIZIONI MBE MALASPINA - PALERMO

Spedire generi alimentari da casa: consigli utili

pacco congiunti

Spedire generi alimentari da casa: consigli utili

In Italia, Paese ricco di tradizioni culinarie e prodotti tipici, è quasi un’usanza spedire generi alimentari a parenti ed amici lontani. Questo perché sempre più spesso le strade dei membri di una famiglia si devono necessariamente dividere, temporaneamente o per periodi più lunghi, come nel caso di un figlio che frequenta l’Università e va via di casa per inseguire il suo sogno. Basta quindi un semplice gesto per sentirsi più vicini. Da Nord a Sud vantiamo di prodotti artigianali come salumi, dolci, tipi di pasta, spezie, olio e molte altre prelibatezze che fanno sentire il calore e l’affetto di casa e sarà come se ci si sedesse a tavola insieme.

In passato non c’erano tutte queste comodità ed era più difficile spedire generi alimentari dall’altra parte d’Italia o del mondo. In seguito ci si doveva dirigere alle poste per farlo, ma oggigiorno esistono tantissimi centri di spedizione che si occupano personalmente di prendere il tuo pacco da casa, imballarlo accuratamente e spedirlo ai tuoi cari.
Vediamo quindi come fare.

Innanzitutto dovrai preparare il tuo pacco. Devi sapere che hai la possibilità di farlo ritirare direttamente al tuo domicilio rivolgendoti ai centri di spedizione precedentemente citati, i quali penseranno anche ad effettuare un imballaggio adeguato, scegliendo i materiali adatti in base alla dimensione del pacco e al suo contenuto, facendo in modo di evitare urti e danni durante il trasporto. Non preoccuparti se il pacco è di grandi dimensioni; i centri di spedizione troveranno un’ottima soluzione per il suo trasporto.

Se invece vuoi preparare tu stesso il pacco per farlo ritirare o portarlo alle poste, dovrai procurarti una scatola per spedizioni e avvolgere ogni prodotto in fogli di giornale o di plastica e dividerli ulteriormente con dei fogli di polistirolo, in modo che non si urtino tra loro. Ogni tipologia di alimento necessita di un imballaggio diverso.

Per dolci secchi, biscotti, cibo in scatola e prodotti in latta ti basterà seguire questo procedimento. Se invece devi spedire salumi e formaggi, la scelta migliore sarebbe quella di conservarli in sottovuoto in modo che non si alterino e che possano viaggiare anche a temperatura ambiente.

Le bottiglie di vino o qualsiasi contenitore in vetro devono essere accuratamente avvolte con un cartoncino ondulato e messe in delle scatole. Nel caso in cui ti affidi ai centri di spedizione, non dovrai preoccuparti perché saranno muniti di cantinette certificate per bottiglie, così da permetterti di spedire anche vini pregiati o champagne senza temere eventuali urti. Al momento del sigillo del pacco, dovrai inserire la dicitura ‘’Fragile’’ su tutti i lati della confezione.

Anche i prodotti freschi dovranno essere conservati in sottovuoto o in contenitori di plastica con del ghiaccio secco o del gel refrigerante, soprattutto se si tratta di carne fresca. Come dicitura sulla confezione dovrà esserci ”Fresco’’. Esistono anche delle scatole isotermiche che mantengono i prodotti freschi ad una temperatura tra i 2 e gli 8 gradi; i centri di raccolta faranno in modo che i tuoi prodotti freschi siano conservati al meglio durante il trasporto. Anche il veicolo scelto in questo caso sarà isotermico e dotato di dispositivo per la produzione del freddo.

Non ci saranno problemi, invece, per quanto riguarda gli alimenti non deperibili; ogni corriere effettua questa tipologia di spedizione.
Il pacco sarà ritirato entro pochi giorni dalla presa di appuntamento, in caso di ritiro a domicilio, e il pagamento avverrà sul momento tramite POS. Il driver dovrà portare il pacco nel proprio centro di raccolta e occuparsi della dovuta documentazione prima della spedizione. Potrai a quel punto seguire tutto il procedimento tramite codice tracking, in modo da tracciare in ogni momento il tuo pacco.

Lo stesso accadrà se deciderai di dirigerti direttamente alle poste.